N O S Y B E

Un mondo dolce e feroce, un’onda di profumi e maree, di baie deserte e foreste di pinnacoli calcarei o di baobab. E’ il rifugio dei pirati della civiltà, che cercano lontano dai veleni della vita moderna un luogo dove restaurare l’animo. 

Il Madagascar è davvero un mondo a parte, con una storia e una cultura davvero originali ma che affondano le loro radici in un passato remoto e misterioso. Tutto questo rende  questa isola una terra affascinante, splendida, avventurosa.

Altipiani, montagne, deserti, foreste pluviali, canyon, grotte, piscine naturali. E il mont Pessot, la montagna sacra che domina come un trono degli dei le baie intorno a Nosy Be, l’isola di magica bellezza dove leggende e credenze insegnano che chi regola i destini del mondo vive su quest’altura magica e incantata, brulla e feroce.

Meraviglie della natura e bellezze umane. Il Madagascar vanta anche donne affascinanti, alte e slanciate.
Il tempo le appesantisce, colpa degli anni che passano, della manioca che mangiano e delle gravidanze che collezionano, ma restano comunque di un’abbagliante bellezza cromatica, fasciate dagli sgargianti parei d’Africa, stoffe che sembrano urlare i colori, gridare il verde, il rosso ed il giallo che fascia quelle pelli nere e brillanti come l’ebano. 

La bellezza di questa Terra è unica ed inestimabile e come gran parte delle terre africane non può che portare con sé, oltre a meravigliosi ricordi, profumi e colori, il mal d’Africa.

Quando ti allontani da lei, ne senti la mancanza e hai bisogno di tornarci.